Uno degli obiettivi primari della Piattaforma per il rurale è quello di riqualificare gli edifici e gli immobili sfitti per renderli nuovamente attraenti e utilizzabili e per contrastare l’avanzare dell’espansione urbana e della migrazione. Ciò richiede una consulenza di riqualificazione esperta e facilmente accessibile per i cittadini e i comuni. Maggiori informazioni sulla procedura e sui costi si possono trovare nel volantino di consulenza per la ristrutturazione.

Ai fini dell’applicazione, è necessario compilare la PL- Checklist online e inviarci i documenti richiesti (come scansione, foto, pdf) digitalmente. Il primo bando si è terrato durante l’inverno 2022. Un secondo per i comuni seguerà a tra poco.

I progetti selezionati da una giuria saranno accompagnati nel percorso di ristrutturazione, dalla discussione del primo impulso e dal sopralluogo, attraverso la stima dei costi e la selezione delle sovvenzioni, fino alla commissione di un progettista.

Grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Alto Adige e in collaborazione con l’Ordine degli Architetti, questo sarà possibile dal 2022 ad un prezzo preferenziale per proprietà selezionate.

richtlinien_lineeguida08_2 architektenstiftung_logo